1869 – Facen : nuovo Tabernacolo e inizio costruzione Campanile (1° parte)

“”————————————————————–

Tabernacolo a Facen

Que’ di Facen sempre intesi a migliorar la sorte materiale della loro Chiesa poterono ottenere dalla fabbriceria di Mugnai il tabernacolo di legno dipinto di ottimo intaglio, che sembra esser fatto per posarsi a custodia del SS. sul loro Altare delle stesse macchie  e del colore medesimo, e così rimessa sull’altare di S.Lucia la primiera loro custodia abbellirono l’altare della Madonna il 2 febbrajo con tal tabernacolo, che assorbì                                                                             V.L. 100.

Pavimento

Inoltre abbassarono il pavimento della Chiesa che coprirono di tutte pietre spendendo per tal opera                                                                             V.L.  350.

Velo della Madonna di Facen

E già da qualche anno col raccolgere la volontaria offerta di galletti e col tenere per carità dei Bacchi da seta poterono acquistare il bel velo a fiori d’oro che copre la benedetta immagine, a cui aggiunsero per compimento il velo bianco accrescendo così la sua dote di                                                                                         V.L  250.

Campanile e Coro

Ma con cuore veramente magnanimo e con unanime sentimento si decisero di volere dalle fondamenta il Campanile ed erigere un nuovo Coro, e coll’8 Settembre posero le prime pietre delle Fondamenta ed ora (8 Ott.e) sorpassano con le mura edificate dagli stessi l’altezza della Chiesa, e coll’ajuto di Dio ed assistenza de’ pietosi che volontariamente sottoscrissero per V.L. 888 nella ventura primavera daranno il compimento facendo così aumentare il prezzo della Chiesa di                                                                                                                      V.L. 3000.

———————————————–“”

Tratto dal “ Libro cronistorico della parrocchia di Pedavena (1757-1924)” a cura di Giuseppe Corso e Aldo Barbon
A.Chs_P21
Annunci